Comunicati Stampa

Interferenze: al Cimarosa arrivano Momi e D’Errico

Il cartellone di eventi de «L’Autunno del Cimarosa» entra nel vivo.

Il mese di settembre va in archivio con un doppio appuntamento in programma nella giornata di domani. Ad ottobre il clou della stagione concertistica, che chiuderà l’anno accademico del Conservatorio «Domenico Cimarosa» di Avellino, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala.

Martedì 28 settembre, alle ore 16:00, nell’Auditorium «Vitale» il concerto “Intrecci Amorosi”, a cura del M° Cinzia Salvetti.

Alle ore 19:00, torna l’appuntamento con la terza edizione di Interferenze, un progetto a cura dei Maestri Alba Battista e Gianvincenzo Cresta, che ha come obiettivo quello di far lavorare gli studenti della Scuola di Musica Elettronica alla realizzazione di un intero programma da concerto con artisti in carriera, eseguiti ed esecutori in tutte le sale da concerto più importanti al mondo.

Dopo la presenza di Francesco Dillon e Lorenzo Pagliei, domani sarà la volta del compositore Marco Momi e della pianista Anna D’Errico, che incontreranno gli studenti per una masterclass preparatoria al concerto delle 19:00, che vedrà anche il coinvolgimento degli allievi del Corso di Tecnico del Suono, coordinati dal M° Massimo Aluzzi. Tra i brani di Momi che saranno eseguiti dalla D’Errico “Tre nudi”, piccola raccolta di tre brani per pianoforte solo, e Almost Close, per pianoforte e trasduttori.

Musica elettronica, al via la terza edizione di Interferenze

Continuano gli appuntamenti del cartellone «L’Autunno del Cimarosa», la rassegna di eventi organizzati dal Conservatorio presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala.

Con i laboratori di esecuzione, prende il via oggi la terza edizione di Interferenze, un progetto a cura dei Maestri Alba Battista e Gianvincenzo Cresta, che coinvolge gli studenti della Scuola di Musica Elettronica nell’incontro con la musica contemporanea.

L’edizione 2021 si propone di realizzare l’esecuzione di due partiture per strumento e live electronics di Marco Momi e Lorenzo Pagliei, con Francesco Dillon al violoncello – in programma il 21 settembre, ore 19 - e Anna D’Errico al pianoforte, il 28 settembre (ore 19), che si esibiranno con gli studenti del Conservatorio sul palco dell’Auditorium «Vitale».

Ecco i vincitori della prima edizione del «Premio Conservatorio Cimarosa»

Si è conclusa con l’assegnazione di 16 borse di studio, la prima edizione del «Premio Conservatorio Cimarosa», bandito dall’Istituto di Alta formazione artistico-musicale presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala, con la collaborazione del Rotary Club Avellino, presieduto dall’ingegnere Gabriele Acocella.

Tra i 47 studenti che hanno partecipato alle prove finali dell’evento coordinato dal M° Massimo Severino, le commissioni presiedute dal M° Mariano Patti hanno assegnato il «Premio» a: Antonio Biancaniello (pianoforte), Vincenzo Bruschi (contrabbasso), Nino D'Amico (chitarra), Davide De Feo (clarinetto), Gabriele De Feo (pianoforte), Davide Ferrara (chitarra), Flavia Fioretti (canto), Hera Guglielmo (canto), Miki Lubrano (pianoforte), Giovanni Masi (chitarra), Raimondo Mazzeo (pianoforte), Gabriele Melone (violoncello), Manuel Molinario (oboe), Vincenzo Pierri (basso tuba), Silvia Ricci (pianoforte), Emanuele Squillace (chitarra).

 

Al via il cartellone di eventi de «L’Autunno del Cimarosa»

Ventisei appuntamenti da settembre alla fine di ottobre. Da domani il palcoscenico dell’Auditorium «Vitale» - recuperato grazie ad un intervento finanziato dalla Provincia di Avellino – ospiterà gli eventi del cartellone autunnale fortemente voluto dal presidente Achille Mottola e dal direttore Maria Gabriella Della Sala.

Ad inaugurare la stagione de «L’Autunno del Cimarosa» giovedì 9 settembre, alle ore 19, con il concerto Stravinsky & Berio, sarà l’Ensemble Moderno del Conservatorio: Monica Benvenuti voce solista, direttore il M° Massimo Testa.
Gli studenti saranno i veri protagonisti del ricco cartellone. L’11 e il 14 settembre i concerti dei vincitori delle borse di studio della prima edizione del Premio Conservatorio Cimarosa. Il 20 settembre si alzerà il sipario sulla terza edizione di «Interferenze», articolato progetto che punta sulla musica elettronica, le nuove tecnologie e i nuovi linguaggi applicati alla musica.

Il progetto, curato dai Maestri Alba Battista e Gianvincenzo Cresta e che si conferma laboratorio di innovazione e incubatore di talenti, nella sua terza edizione si propone di realizzare l’esecuzione di due partiture per strumento e live electronics di Marco Momi e Lorenzo Pagliei, con Anna D’Errico al pianoforte e Francesco Dillon al violoncello. I due compositori incontreranno gli Allievi per una masterclass preparatoria ai due concerti previsti il 21 ed il 28 settembre.

Il mese di ottobre si aprirà con «La musica da camera del tardo romanticismo» con Amedeo Aurilio (pianoforte) e Simone Basso (viola). Grande attesa per l’appuntamento del 2 ottobre, con «Il Carnevale degli animali», composizione per due pianoforti e orchestra di Camille Saint-Saëns. L’opera, la più celebre del musicista francese, vedrà sul palcoscenico dell’Auditorium «Vitale» la presenza di Mariano Rigillo, attore napoletano ed interprete teatrale di raffinata bravura, e Cicci Rossini.

Prima Edizione Premio Conservatorio Cimarosa, 20 borse di studio in palio

Si terrà dall’8 al 10 settembre la tre giorni di prove finali che decreteranno i vincitori assoluti della prima edizione del «Premio Conservatorio Cimarosa».

Coordinato dal M° Massimo Severino e con la direzione artistica del direttore M° Maria Gabriella Della Sala, il premio – bandito a fine giugno – ha riscosso un grande successo in termini di partecipanti.

Sono stati oltre 130 gli studenti coinvolti (iscritti all’anno accademico 2020/21), 103 quelli che hanno partecipato alle audizioni, di questi 47 hanno superato le fasi preliminari e sono stati selezionati per le prove finali.
Tre le categorie in gara (corsisti propedeutici, di I livello, di II livello), per un totale di 10 sezioni: legni, ottoni-sassofono, pianoforte, clavicembalo-organo-fisarmonica, percussioni, archi, chitarra-mandolino, canto, musica d’insieme, jazz.

Dall’8 al 10 settembre l’Aula Magna, la Sala Mazzotta e l’Auditorium accoglieranno i 47 studenti del Cimarosa per le prove finali. Venti le borse di studio in denaro, alcune delle quali offerte dal Rotary Club Avellino, presieduto dall’ingegnere Gabriele Acocella. Premi che saranno consegnati il giorno 11 settembre, quando si terrà il concerto dei vincitori.

Ad assegnarle saranno le commissioni presiedute dal M° Mariano Patti.

 

Masterclass e due concerti con il noto violinista Marco Serino

Il violinista e concertista Marco Serino, docente del Conservatorio «F.A. Bonporti» di Trento, è ad Avellino per una masterclass con gli archi del Conservatorio «Domenico Cimarosa» cui stanno partecipando oltre 30 studenti dell’Istituzione irpina.

La masterclass – che si sta tenendo nell’aula magna e nelle corti interne del Conservatorio – prevede due concerti finali che si terranno a Taurano e ad Avellino.

 

Il primo appuntamento, organizzato con il Comune di Taurano, con i Frati Minori e con l’Associazione «I Virtuosi Napoletani», nell’ambito dei Concerti del Cenacolo, è previsto per domenica 5 settembre, alle ore 21, nella storica cornice dell’antico convento di San Giovanni del Palco.

Il secondo concerto, che vedrà sempre violino solista e direttore il Maestro Marco Serino, si terrà presso l’auditorium «V. Vitale» del Conservatorio, lunedì 6 settembre, alle ore 19.

 

Il Conservatorio a Taurano per il festival «Il Cenacolo della Musica»

È stato presentato questa mattina «Il Cenacolo della Musica», il festival che si terrà a Taurano dal 3 al 5 settembre. Organizzata dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con i Frati Minori di San Giovanni del Palco e l’Associazione de «I Virtuosi Napoletani», la manifestazione avrà come scenario il sagrato dell’antico convento francescano.

Tre giorni all’insegna della grande musica d’autore con le Fisarmoniche del Cimarosa (3 settembre), il duo Tartaglia-Mozzilo (chitarra e sax) il giorno 4 e la chiusa – domenica 5 settembre – con l’Orchestra d’archi del Conservatorio, direttore e violino solista il Maestro Marco Serino.

«Dopo i concerti di questa estate ad Avellino, Sant’Angelo dei Lombardi, Cervinara e la partecipazione a “Ricreazione al Vigneto”, continuiamo a respirare il territorio con questa iniziativa che vedrà il Cimarosa protagonista a Taurano. Siamo ancora più orgogliosi di inaugurare questa prima edizione del Festival, e per questo ringraziamo l’Amministrazione comunale, che vedrà i nostri studenti esibirsi in una location, un edificio del ‘400 sorto sulle rovine di una villa romana, che ospita i Frati Minori», hanno dichiarato il presidente Achille Mottola e il direttore Maria Gabriella della Sala.
«Un ringraziamento doveroso da parte nostra – hanno aggiunto – va ai nostri studenti, che si sono resi protagonisti in questa estate di rinascita, dopo le restrizioni del covid, ed hanno portato la musica del Cimarosa in giro per l’Irpinia».

A Sant’Angelo dei Lombardi l’Estate del Cimarosa con “In… canto d’opera”

Il Conservatorio Cimarosa, presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala, ancora protagonista degli eventi dell’estate 2021.

Domani, venerdì 27 agosto, alle ore 20.30, l’appuntamento è a Sant’Angelo dei Lombardi, dove sarà di scena la Scuola di Canto del Cimarosa dei Maestri Maria Grazia Schiavo e Annamaria Dell’Oste.

Accompagnati al pianoforte dal M° Concetta Varricchio, ad esibirsi saranno: il mezzosoprano Flavia Fioretti, che interpreterà A Chloris di Reynaldo Hahn e Oh mio Fernando da “La Favorita” di Gaetano Donizetti; il baritono Gaetano Merone, con Sogno di Francesco Paolo Tosti e “Madamina, il catalogo è questo”, un’aria contenuta nell'opera di Mozart, Don Giovanni.

E ancora le interpretazioni de “Il Bacio” di Luigi Arditi e l’ariette di Juliette, “Je veux vivre” del soprano Maria Alvino. Gaetano Merone (baritono) rivisiterà “Lamento di Federico” di Francesco Cilea e “Ti voglio tanto bene” di Ernesto De Curtis. Mentre Hera Guglielmo (mezzosoprano) canterà “Mon Coeur” di Saint Saens e “Habanera” una delle arie più famose della Carmen di Georges Bizet.

Conservatorio Cimarosa: riaperti i bandi di ammissione. Domande online fino al 30 agosto

Il Conservatorio di Avellino, presieduto da Achille Mottola e diretto dal M° Maria Gabriella Della Sala, ha riaperto i bandi per le ammissioni relative all'anno accademico 2021/22.

Fino al prossimo 30 agosto 2021 sarà possibile presentare le domande online attraverso la piattaforma Isidata, che fornisce il servizio gratuitamente agli studenti dei Conservatori, seguendo la guida online per la compilazione dell’iscrizione pubblicata sul sito del Cimarosa, all’indirizzo www.conservatoriocimarosa.org

Potranno iscriversi, tra i candidati ritenuti idonei agli esami di ammissione, coloro che occuperanno una posizione in graduatoria utile per accedere ai posti disponibili.
I bandi di partecipazione, i programmi e le modalità di iscrizione all’esame, sono consultabili sul sito del Conservatorio, nel menu “Didattica” alla pagina “Ammissioni”.21

Ritornano i concerti del Cimarosa con l’omaggio a Piazzolla e “In… canto d’opera”

Dopo la pausa per il Ferragosto, riprendono gli appuntamenti dell’Estate del Cimarosa. Protagoniste del cartellone di eventi - fortemente voluto dal presidente Achille Mottola e dal direttore Maria Gabriella Della Sala – saranno le fisarmoniche e la scuola di canto del Conservatorio.

Venerdì 20 agosto, alle ore 21.00, nella suggestiva cornice della Scuola Enologica De Sanctis, l’omaggio ad Astor Piazzolla per celebrare i cento anni dalla sua nascita, nell’ambito della rassegna “Ricreazione al vigneto”.
Ricco il programma musicale, che sarà eseguito dagli allievi del M° Massimo Signorini. Da Milonga del Angel a Novitango, da Los suenos a Milonga picaresque, fino a Oblivion e Libertango.

Domenica 22 agosto – ore 20.30 – l’appuntamento è a Sant’Angelo dei Lombardi. L’evento, organizzato in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, vedrà di scena la Scuola di Canto del Cimarosa dei Maestri Maria Grazia Schiavo e Annamaria Dell’Oste.
Ad esibirsi nel suggestivo scenario del Parco della Memoria saranno Maria Alvino (soprano), Andrea Cataldo (tenore), Flavia Fioretti (mezzosoprano), Gaetano Merone (baritono) ed Hera Guglielmo (mezzosoprano).

Comunicato 18 agosto 

Menu
WordPress Appliance - Powered by TurnKey Linux