Martedì 31 ottobre, alle ore 21, nella splendida location dell’Auditorium di piazza Castello, capace di ospitare fino a 400 spettatori, è andata in scena «Quattro mani e quattro voci», concerto per quartetto vocale e pianoforte sulle musiche di Johannes Brahms e Antonín Leopold Dvořák che vedrà salire sul palco del «Vitale» Marilena Ruta (soprano), Hera Guglielmo (contralto), Alessandro Caro (tenore), individuati tra i migliori allievi delle classi di canto del Conservatorio,
Antonio Braccolino, giovane e valente basso napoletano, accompagnati dai maestri Maria Libera Cerchia e Antonello Cannavale (piano duo), pianisti docenti del «Cimarosa».

Comunicato Stampa

Districts must spend 70 percent of the remaining funds https://get-thesis.com on state-approved texts.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

quattordici − cinque =

Menu